L'HC Chiasso tornerà a disputare uno dei suoi più classici confronti in oltre 50 anni di hockey.

Sabato, dopo oltre dieci anni di assenza, l'HC Chiasso tornerà a disputare uno dei suoi più classici confronti in oltre 50 anni di hockey. I rossoblu di Rinaldo Larghi, infatti, si ripresenteranno alla storica pista della Siberia per affrontare l'HC Ascona in un match che si auspica possa costituire un cambio di marcia per l'HCC. Il Chiasso, infatti, è reduce dalla sconfitta casalinga subita ad opera dei Dürnten Vikings che sabato si sono imposti con un perentorio 5-1 al termine di un match che ha vissuto intense emozioni soprattutto nei primi minuti di gioco. All'8', infatti, il punteggio era già di 4-1 per gli ospiti capaci di andare a segno con Duebelbeiss (2'12), De Martin (2'28), di subire il gol del Chiasso messo a segno da Massimo Visconti (4'48) e poi replicare ancora con Fankhauser (6'07) e Rüegg (8'42). Ancora l'ala del Dürnten, Fankhauser, riuscirà a segnare il V gol per la sua squadra al 30'. Il confronto con l'Ascona potrebbe, quindi, far cambiare marcia ad un collettivo rossoblu che sono è reduce da diverse battute d'arresto consecutive.

Per quanto riguarda la seconda squadra l'ultimo week-end è stato...di assoluto riposo. A causa delle avverse condizioni meteorologiche l'incontro col Nivo, in quel di Faido, è stato rinviato così come verrà disputato il prossimo 22 dicembre il match che vedrà il Chiasso2 affrontare l'HC Ambrosiana. Sempre riguardo il Chiasso2 dobbiamo segnalare che i marcatori chiassesi corretti della partita contro il Lodrino dello scorso 12 novembre sono stati Ravi del Parente e Samuele Imperiali.

Passiamo al settore giovanile. In quel di Seewen i Novizi Top rossoblu non hanno avuto nessuna chance contro l'Innerschwitz che si è imposto col punteggio di 10-1. Il gol della bandiera chiassese è stato messo a segno da Markevincius nel terzo periodo. Sabato prossimo i Novizi Top ospiteranno a Chiasso il Lyss mentre, dopo un turno di riposo, torneranno sul ghiaccio anche gli Juniori Top per affrontare domenica il Burgdorf.

Opposti al Seetal tra le mura amiche, i rossoblu Mini A Promo hanno visto invece sfumare al 52' gli sforzi intrapresi per compiere una grande rimonta. Al 32' di gioco, infatti, l'HCC era sotto per 3-1 (gol del Chiasso di Tommaso Bianchi ad inizio della ripresa) ma tra il 44' ed il 49' è riuscito a recuperare portandosi sul 3-3 grazie alle reti di Samuele Bruno e Luukas Koppinen. Purtroppo pochi istanti più tardi il Seetal ha trovato nuovamente la via del gol ed il Chiasso non è più riuscito a recuperare. In ogni caso non mancheranno le occasioni per rifarsi. Magari proprio da questo fine settimana che vedrà questa formazione disputare due partite: il sabato a Chiasso contro il Brandis e la domenica col Berna in trasferta.

Una grande impresa invece è stata compiuta dai Mini che, ad un certo punto, erano sotto nel punteggio per 6-1 in quel di Bellinzona nell’ultimo turno. Una grande prova d'orgoglio, quindi, non solo ha permesso ai rossoblu di rimontare ma anche di vincere la partita entro i 60' regolamentari. Nell'ordine i gol del Chiasso sono stati messi a segno da Lorenzo Cervellin, Jacques Lelais (2), Omar Garbuio (3) e Fabio Zen. Domenica i Mini A affronteranno lo Zunzgen.

Col punteggio di 9-4 invece i Moskitos A sono stati sconfitti dallo Zugo che ha violato la pista rossoblu. HCC subito in vantaggio con Yannick Veronesi e poi spazio, sul taccuino dei marcatori, per gli ospiti. Altri due gol di Yannick Veronesi ed un punto di Fabio Taglioretti hanno completato lo score chiassese. Anche per i Moskitos A, come per la prima squadra, il prossimo avversario sarà l'Ascona. Da segnalare che domenica, in quel di Lugano, scenderanno in pista anche i piccoli discatori della compagine Bambino 1.

Luigi Clerici

   

 

© 2015 Hockey Club Chiasso