Torna con il torneo Piccolo in programma a Chiasso il 7 ed 8 gennaio 2017, l'appuntamento col quale ormai da 31 anni l'HC Chiasso saluta il nuovo anno.

Aperto a compagini i cui giocatori sono nati dal 2006, torna con il torneo Piccolo l'appuntamento col quale ormai da 31 anni l'HC Chiasso saluta il nuovo anno. Il Challenge “Chicco d'Oro”, in programma a Chiasso il 7 ed 8 gennaio 2017, costituirà il primo atto dei TIG '17, i Tornei Internazionali Giovanili, da sempre fiore all'occhiello del sodalizio rossoblu. Quest'anno, a contendersi il prestigioso trofeo l'anno scorso appannaggio dell'EHC Bienne, dodici formazioni svizzere ed italiane suddivise in due gironi per ciò che concerne la prima fase. Nel dettaglio HC Chiasso, EHC Coira, HC Ambrì-Piotta, Power Girls, HC Real Torino, HC Como fanno parte del gruppo A mentre HC Lugano, HC Aosta, GDT Bellinzona, EHC Burgodorf, EHC Bulach e Team Ascona-Vallemaggio saranno i protagonisti del gruppo B. A partire dalle ore 8.30 le diverse compagini si sfideranno affrontando le altre avversarie del girone mentre nel giorno di domenica, a seconda della posizione conseguita sabato, daranno vita ad incontri ad eliminazione diretta che sanciranno i nomi delle formazioni partecipanti alle diverse finali, da quella di consolazione per l'XI rango alla finalissima. 

Il fine settimana del 17 e 18 dicembre ha invece visto le diverse compagini chiassesi scendere in pista per gli ultimi impegni del 2016. Dopo un periodo molto difficile la prima squadra di Rinaldo Larghi è tornata a muovere la classifica. I rossoblu, infatti, sono tornati da Zugo con un punto, frutto di un incontro protrattosi fino ai tiri di rigore che hanno poi visto imporsi i padroni di casa per 4-3. Chiuso il primo tempo in vantaggio per 2-1 (gol di Massimo Visconti ed Enea Pisottu), il Chiasso ha subito il ritorno dei padroni di casa e solo a poco più di dieci minuti dal suono della sirena conclusiva Massimo Visconti riusciva a pareggiare portando il Chiasso ai supplementari e poi ai tiri di rigore. Opposto al Nivo, il Chiasso2, è stato invece sconfitto per 9-2 nel match di recupero disputato sulla pista di Faido (Fabrizio Fontana e Carlo Fibioli sono stati gli autori dei punti rossoblu in questo match) mentre sabato scorso la seconda formazione rossoblu è stata sconfitta tra le sue mura amiche dal Lodrino che si è imposto per 6-3 (a segno Fabrizio Fontana, Ares Bianchi e Filippo Blondel).

Gli Juniori Top hanno invece avuto la meglio, in rimonta, sugli Argovia Stars per 7-5. A segno Sebastian Allevato ed Andrea Gaeta  con le rispettive doppiette e poi Andrea Brugnetti, Daniel Raguso, Alessandro Laurenzano.

Solo i tiri di rigore hanno permesso invece all'HC Huskies della Regione Schallenberg di uscire vincitori dalla pista di Chiasso nel match valido per il campionato Mini Promo. 5-4 il risultato in loro favore mentre, per i rossoblu, sono andati a segno Jacopo Bedon, Pavliv Volodymyr, Matteo Gottardello e Yannick Rizzi.

Larga vittoria dei Mini A per 10-2 in trasferta in quel di Seewen contro l'Innerschwyz. Di Jacques Lelais, Lorenzo Cervellin (5), Giovanni Ortelli (2) ed Omar Garbuio (2).

Infine i Moskitos A si sono ben comportati alla Bossard Arena di Zugo dalla quale sono usciti sconfitti per 3-0 dopo essere stati superati per 9-5, tra le mura amiche, dall'HC Ceresio in un incontro ricco di emozioni e di segnature da ambo le parti. Per i rossoblu i gol portano la firma di Yannick Veronesi, Alessio Giannoni, Nathan Favalli (2) e Fabio Taglioretti.

(Luigi Clerici)

   

 

© 2015 Hockey Club Chiasso