HC Chiasso: conclusa la stagione agonistica anche per il settore giovanile, Juniori salvi in categoria Top

L’ultimo fine settimana del mese di marzo ha visto la conclusione dei campionati riservati alle categorie Juniori e Novizi Top. Ultimi appuntamenti di un’appassionante stagione agonistica che lascia ora spazio alla partecipazione a diversi tornei prima del “rompete le righe” per ciò che concerne l’attività sul ghiaccio. I risultati raccolti, purtroppo, sono stati solo parzialmente forieri di buone notizie per i colori rossoblu in quanto, alla raggiunta salvezza da parte degli Juniori, è seguita invece la relegazione nella categoria inferiore per i Novizi che hanno pagato lo scotto di un campionato veramente competitività e dalle fatiche inattese. Soltanto nelle prossime settimane, però, scopriremo se la retrocessione maturata sul ghiaccio diventerà, o meno, realtà. Tornando ai risultati il doppio incontro per gli Juniori ha visto la compagine chiassese uscire sconfitta sabato dal ghiaccio di Langenthal per 6-4. I rossoblu sono stati capaci di contenere parzialmente i padroni di casa, autori di una partenza sprint, e di rimanere a contatto con gli avversari fino a pochi istanti dalla conclusione del match. A segno sono andati Alessandro Laurenzano, Andrea Gaeta, Sebastian Allevato e Mattia d’Agostino. Domenica, invece, la formazione chiassese si è divertita, ed ha divertito, sul ghiaccio vincendo agevolmente l’ultimo match di questo girone contro la relegazione che già il giorno prima aveva sancito il suo verdetto finale. Gli Huskies Schallenberg, usciti sconfitti da quel di Lucerna, erano già matematicamente relegati e quindi l’incontro tra il Chiasso e la formazione lucernese ha rappresentato un momento di commiato da un campionato lungo e appassionante. Alla fine il Chiasso si è imposto largamente per 10-4 con i gol di Thomas Borsani, Mattia d’Agostino, Andrea Brugnetti, Andrea Gaeta e Lorenzo Sarzi-Puttini nel primo periodo; di Enea Pisottu nella ripresa; di Alessandro Laurenzato (autore di una doppietta) ed ancora Lorenzo Sarzi-Puttini ed Enea Pisottu nel terzo drittel.

Come anticipato ben diverso è stato il risultato maturato dalla compagine Novizi Top che, per alimentare le speranze di salvezza, avrebbe dovuto imporsi sul ghiaccio di Lyss ed allo stesso tempo sperare in una vittoria del Vallemaggia sull’Olten. Nessuna delle due ipotesi si è concretizzata anche se i novizi rossoblu si sono ben comportati in questa ultima trasferta stagionale. Al 15’ del primo tempo, infatti, erano in vantaggio per 3-0 (doppietta di Luca Failla e rete di Andrea Involti) mentre al 40’, dopo due periodi, il punteggio era fermo sul 4-4 (nel secondo periodo per il Chiasso gol di Leonardo Lepori). Purtroppo il terzo tempo, ed in particolar modo gli ultimi dieci minuti di gioco, hanno visto i padroni di casa prendere il sopravvento e chiudere la partita in loro favore per 9-5 (ultimo gol del Chiasso ancora di Lepori). Per il Lyss si è trattata della classica “vittoria di Pirro” in quanto il contemporaneo successo dell’Olten ha permesso a quest’ultima formazione di raggiungere la salvezza diretta nella categoria. (Luigi Clerici)

   

 

© 2015 Hockey Club Chiasso