Prima squadra sfortunata ad Illnau.

Giovanili: dopo sei vittorie cadono i Novizi A

Un punto perso ma con la convinzione che la stessa grinta potrà sortire all’HC Chiasso risultati positivi nel prosieguo del campionato. E’ quanto i rossoblu hanno portato con loro dopo la buona prova disputata alla Kunsteinsbahn Eselriet sabato scorso contro l’EHC Illnau Effretikon. Opposti alla seconda squadra in classifica l’HCC non ha demeritato e solo a poco più di cinque minuti dal suono della sirena conclusiva ha alzato bandiera bianca. Già nel primo tempo i padroni di casa si sono accorti che la partita contro il Chiasso non sarebbe stata una passeggiata. Dopo i primi venti minuti il loro vantaggio era di un solo gol, realizzato da Michael Sommer al 16’. Nella ripresa il Chiasso ha dato il meglio di sé pareggiando al 27’ con Vasile Santini e poi con lo stesso attaccante anche tre minuti più tardi dopo un secondo vantaggio biancoverde.  Il secondo periodo addirittura si concludeva con l’HCC in avanti grazie alla rete messa a segno da Andrea Gaeta al 37’. Nel terzo drittel l’Illnau Effretikon ha serrato i ranghi e costretto il Chiasso ad un gioco di rimessa. Un pressing che ha fruttato i risultati sperati per i padroni di casa che in un solo minuto, tra la fine del 45’ e del 46’, hanno ribaltato la situazione in loro favore. Ma l’HCC non è apparso domo ed, anzi, al 49’ ha trovato il pareggio con Claudio Battistini. La situazione di parità è durata fino al 54’ quando i rossoblu hanno subito il gol del 5-4 al quale non sono riusciti a rispondere. Di questa partita va segnalato anche il complessivo gioco disciplinato dei rossoblu cui sono state inflitte solo 8 penalità minori in tutto il match (sei invece per l’Illnau Effretikon). Sabato 25 novembre l’HCC tornerà tra le mura amiche per affrontare l’EV Zug alle ore 18.00.

Fermo il Chiasso2 nel campionato di IV divisione, con i rossoblu che torneranno in pista domenica 26 novembre per affrontare il Lodrino tra le mura amiche (ed un successivo impegno casalingo è in programma giovedì 30 contro i Locarno Dogs), per quanto riguarda i campionati giovanili, va innanzitutto segnalata la sconfitta casalinga subita dai rossoblu Juniori Top contro il Burgdorf. Una partita “storta” per l’HCC che ha sempre dovuto inseguire gli avversari. I gol rossoblu sono stati realizzati da Michel Gaffuri nel secondo periodo e da Andrea Involti nel terzo drittel. Domenica questa compagine sarà impegnata sul ghiaccio di Lucerna. Si è fermata invece a sei la serie di vittorie consecutive dei Novizi A che nell’ultimo turno sono stati sorprendentemente superati tra le mura amiche dal Vallemaggia per 5-4. Si è trattato di un incontro “spigoloso” che numerose penalità che non solo hanno spezzettato eccessivamente il gioco ma anche innervosito i giocatori sulla pista. I primi due gol sono stati messi a segno da Mario Liguori. Le altre reti portano invece la firma di Leonardo e Luca Della Torre. Nel prossimo turno questa squadra sarà impegnata in quel di Zugo.

Il doppio impegno dello scorso week-end è fruttato 2 punti in classifica per i Mini A. Sabato il derby di Bellinzona si è concluso con un successo per 7-5 (a segno Alessandro Thomas Livi; Davide Praderio, autore di una tripletta; Giovanni Ortelli; e Kessian Bianchi che ha messo a segno due gol). Il match di domenica ad Ascona, invece, è invece finito con una sconfitta per il Chiasso superato alla Siberia per 6-4. Anche in questo match marcatori sono stati Alessandro Thomas Livi, Giovanni Ortelli e Davide Praderio. Il quarto punto del Chiasso è stato messo a segno da Ivan Taglioretti.

6-7 si è concluso il derby col Lugano per i Moskitos A che hanno visto svanire la possibilità di raccogliere un risultato positivo a meno di quattro minuti dal suono della sirena conclusiva. Come facilmente si intuisce dal punteggio questo incontro è stato ricco di capovolgimenti di risultato. Davide Summerer ha realizzato tre gol e Nathan Favalli ha messo a segno una doppietta. A segno è andato anche Juri Martignoni. Anche la sfida dei Moskitos B è stata avara di soddisfazioni. L’Ambrì Piotta, infatti, è rivelato troppo forte per i giovani discatori rossoblu che, da parte loro, sono comunque riusciti a realizzare due reti con Adriano Vivarelli. L’HCAP si è imposto per 18-2. Ambedue queste formazioni saranno impegnate nella giornata di sabato. I Moskitos A contro il Valle Verzasca in trasferta, i Moskitos B contro il Lugano tra le mura amiche. (L. Clerici)

   

 

© 2015 Hockey Club Chiasso