All’HC Lugano Bianco il TIG Bambino 2018. Nei campionati: sconfitta di misura per la prima squadra a Küsnacht. Sabato match-salvezza col Seewen

 Con la vittoria dell’HC Lugano Bianco nel TIG Categoria Bambino, disputato nello scorso fine settimana, i Tornei Internazionali Giovanili si prendono una pausa. La manifestazione rossoblu tornerà, infatti, nel week-end del 17 e 18 marzo prossimi per la competizione riservata a formazioni categoria Mini. Tornando, invece, al TIG Bambino l’HC Lugano Bianco ha raggiunto il primo posto in classifica superando, in finale, l’HCAP col punteggio di 8-2.  Il terzo gradino del podio è andato agli italiani dell’Aosta che, in turbinio di emozioni, hanno superato nella finalina l’EHC Bülach per 7-6. Come i Piccolo, anche i Bambino rossoblu hanno chiuso la loro avventura all’XI rango dopo aver conseguito questi risultati nel girone A di qualificazione: due sconfitte ad opera del Bülach, del Lugano Bianco, dell’HCAP; aver raccolto tre punti, frutto di una vittoria per 2-1 ed un pareggio per 3-3, col Bolzano Foxes, ed un ulteriore punto col Bellinzona (1-1).  Con quattro punti raccolti in dieci partite disputate, i Bambino rossoblu si sono classificati al V posto del girone A il che li ha visti cimentarsi contro l’HC Lugano Neri nella sfida play-off. La sconfitta per 5-1 ha quindi relegato la giovanissima formazione rossoblu alla finale per l’11° posto che ha visto l’HCC sconfiggere per 8-3 i Bolzano Foxes. La classifica finale del TIG Bambino, trofeo Caffè Chicco d’Oro-Party Plastic Bio-ECSA Group, è dunque la seguente: 1. HC Lugano Bianco; 2. HC Ambrì Piotta; 3. HC Aosta; 4. EHC Bülach; 5. HC Como; 6. HC Bienne; 7. HC Lugano nero; 8. Team Asco Maggia; 9. HC Coira; 10. GDT Bellinzona; 11. HC Chiasso; 12. HC Bolzano Foxes.

Se è pur vero che anche nello scorso fine settimana il TIG ha monopolizzato l’attenzione del club rossoblu, il week-end ha visto numerose compagini, soprattutto quelle maggiori, scendere sul ghiaccio. Un solo gol di scarto è risultato fatale per la prima squadra che, per il campionato di II Divisione, è stata battuta per 5-4 dall’SC Küsnacht. Non è quindi bastato il gol da record dei rossoblu, arrivato dopo soli 8 secondi di gioco per merito di Marco Aletti, per incrementare il proprio bottino in classifica. Le altre marcature dell’HCC sono state messe a segno da Marco Rossi (assist di Gionata Pedrazzini), Claudio Battistini (assist di Gabriele Cereghetti) e Claudio Grisi (assist di Giuliano Consoli). Contrariamente alle ultime uscite, la partita di Küsnacht è stata sostanzialmente corretta: solo 12 i minuti di penalità inflitti ai rossoblu (14 ai padroni di casa). Dopo tre trasferte consecutive sabato l’HCC torna tra le mura amiche per una partita veramente importante: avversario sarà infatti quel Seewen che occupa, attualmente, l’ultimo posto in classifica. Vincere vorrebbe dire ipotecare almeno il IX rango con tutti i vantaggi del caso se l’HCC non riuscisse a raggiungere i play-off e dovrebbe affrontare gli insidiosi play-out. Anche per il Chiasso2 l’ultimo fine settimana ha portato a due sconfitte di misura. Giovedì scorso, 11 gennaio, l’Osco capoclassifica ha superato per 6-4 i rossoblu (a segno con due doppiette realizzate da Thomas Felappi  e Carlo Fibioli). Domenica scorsa i Locarno Dogs hanno invece avuto la meglio sull’HCC2 per 8-7. Un Chiasso2 che si è fatto rimontare nella seconda parte dell’incontro dopo che si era trovato in vantaggio per 7-2 al 33’. Certamente non hanno fatto bene, al risultato finale, i 42’ di penalità accusati dal Chiasso2 dal 34’ di gioco in poi. In ogni caso i marcatori rossoblu di questo match sono stati: Christian Cetti, Alex Dolci, Carlo Fibioli (3), Cristian Gaeta (2). Domenica prossima, alla patinoire chiassese, l’HCC2 ospiterà il Vallemaggia. Passando al settore giovanile, per la seconda fase del torneo Juniori Top, in quel di Burgdorf i rossoblu dell’HCC hanno subito una vera e propria lezione dagli avversari che si sono imposti per 6-1. E dire che proprio il Chiasso ha aveva aperto le marcature al 12’ con Samuele Imperiali e chiuso il I periodo in vantaggio per 1-0. Dopo due trasferte consecutive, finalmente, il Chiasso torna a casa e domenica prossima, per la III giornata, affronterà il Lucerna. Quel Lucerna che è stato superato per 4-0 in trasferta dai Novizi A che continuano a guidare il loro girone di campionato (anche se tallonati dai GDT a tre sole lunghezze di distanza). Nella giornata vittoriosa di Lucerna, dove il portiere Gabriel Crivelli ha mantenuto inviolata la propria gabbia, i marcatori sono stati Nico Pasteris, Yannick Rizzi, Giacomo Scatola e Mario Liguori. Domenica HCC impegnato in Vallemaggia contro l’unica formazione che, finora, è stata in grado di sconfiggerlo. Per il campionato Mini A, domenica scorsa, l’HC Chiasso ha sconfitto per 9-5 in una partita ricca di emozioni (in vantaggio per 5-2 al 32’ l’HCC si è fatto rimontare sul 5-5 al 43’ prima di prendere  nuovamente il largo nell’ultima parte del III periodo). A segno sono andati Alessandro Thomas Livi (3 volte), Daniele Cambria, Jacques Lelais, Fabio Taglioretti, Davide Praderio e Giovanni Ortelli. Venerdì sera questa compagine sarà impegnata a Riviera contro il Ceresio. Nel prossimo fine settimana, dopo un turno di riposo, torneranno sul ghiaccio i Moskitos A per affrontare il Sursee in trasferta mentre i Moskitos B disputeranno il primo match del 2018 sabato prossimo, tra le mura amiche, contro il Vallemaggia. Completano gli impegni dell’HCC nel prossimo week end un torneo a Lugano per i Bambino ed a Riviera per i Piccolo 1 che si svolgeranno domenica 21 gennaio. (L. Clerici)

   

 

© 2015 Hockey Club Chiasso