II Divisione: l’HC Chiasso vede la salvezza Novizi: a Bellinzona 15^ vittoria (su 17 incontri)!

 

Due vittorie sono arrivate per l’HC Chiasso in altrettanti match in questo cammino di “Relegation Round” del campionato di II Divisione. E mercoledì, vincendo tra le mura amiche con il Seewen, i rossoblu potrebbero conquistare la salvezza. Alla fine delle partite del girone che sancirà i nomi delle compagini relegate in III divisione, infatti, mancherebbe, dunque, solo l’incontro in programma sabato prossimo ad Urdorf. La scorsa settimana è apparsa, quindi, decisiva per l’evolversi della situazione con Seewen e Chiasso capaci di conquistare importanti successi che vedono le due squadre godere di ottime chance salvezza. Mercoledì scorso i rossoblu, tra le mura amiche, hanno conseguito un agevole successo contro l’Urdorf sconfitto per 6-2 grazie ai gol, nel primo periodo, di Gundars Berkis; nel secondo tempo di Vasile Santini e Mauro Grisi, autore di una doppietta; e nel terzo drittel ancora con il difensore rossoblu in particolare vena realizzativa (sue altre due reti) insieme all’ultimo punto messo a segno dal fratello Claudio. Una vittoria che ha mostrato un Chiasso molto sicuro di sé nel quale, dopo 55 minuti ottimamente difesi dal goalie Daniele Pestoni, è entrato in porta anche l’altro estremo difensore, Demian Burri. Sabato a Lenzerheide, invece, i rossoblu si sono complicati la vita. Chiuso sul doppio vantaggio il primo periodo (0-2 con reti di Gabriele Cereghetti ed Andrea Gaeta), l’HCC è stato infatti raggiunto nella ripresa chiusa con il parziale di 2-0 per i padroni di casa. Nonostante gli ultimi minuti di gioco siano stati particolarmente concitati in casa rossoblu, con diversi giocatori puniti anche con penalità maggiori, il terzo periodo si è chiuso con un nulla di fatto che ha visto le due squadre andare ai supplementari. Un overtime dove il Chiasso ha sfruttato al meglio la superiorità numerica decretata dalla coppia arbitrale a 59’45 al giocatore Dario Lütscher del Lenzerheide. Il supplementare, infatti, è durato solo 24 secondi. Il tempo per Giuliano Consoli di infilare il disco nella gabbia difesa dal portiere avversario Sergio Collet dopo aver raccolto l’assist di Mauro Grisi e di Marco Aletti.

Per quanto concerne il settore giovanile la prossima sfida di domenica a Berna, contro il Bern ’96, sarà decisiva per la salvezza rossoblu in categoria Juniori Top. La sconfitta per 7-2 rimediata a Langenthal e la contemporanea vittoria dei gialloblù della capitale sul Lucerna, ha infatti ridotto a soli due punti lo svantaggio in classifica del Berna proprio rispetto al Chiasso. L’ultima giornata di questo girone di qualificazione al Master Round costituisce, quindi, un bivio senza alternative per i rossoblu. Domenica a Langenthal il Chiasso ha accusato un calo soprattutto nella prima parte del III periodo quando i padroni di casa hanno preso il largo. Fino al 35’, infatti, i rossoblu erano riusciti a controllare gli avversari. I due gol dell’HCC sono stati messi a segno da Giorgio Fresia nel I periodo e da Daniel Gonçalves nella ripresa. Per i Novizi A l’ultima partita di sabato tra le mura amiche contro il Lucerna rappresenterà un momento di festa in attesa degli impegni futuri di questa formazione. Sabato scorso, infatti, i rossoblu hanno raccolto i frutti della loro XV vittoria stagionale in quel di Bellinzona, squadra seconda in classifica, ma battuta senza attenuanti per 3-0. Gabriel Crivelli ha dunque mantenuto inviolata la propria gabbia mentre è toccato a Leonardo Della Torre, Luca Failla e Luca Della Torre realizzare quei tre punti che hanno portato il saldo di marcature (differenza tra gol fatti e subiti) di questa formazione a +106! Sconfiggendo lo Zugo per 5-3 i Mini A hanno invece consolidato il proprio II posto in classifica, alle spalle di un Lucerna ormai irraggiungibile. Jacques Lelais nella prima frazione Alessandro Thomas Livi (con una doppietta) insieme a Fabio Taglioretti nella seconda, e Davide Praderio nella terza i marcatori rossoblu di questo incontro. Sabato i Mini del Chiasso saranno impegnati a Bellinzona. Per i Moskitos A è arrivato il momento di festeggiare la prima vittoria esterna: 14-6 contro il Valle Verzasca in un successo colto con un risultato alquanto consistente. Sintomo di come, dopo le difficoltà dei primi mesi, questa giovane squadra “abbia cominciato ad ingranare”. Le 14 segnature portano la firma di Davide Summerer (3), Filippo Aprile (7), Kilian Rizzi e Nathan Favalli (3). Nel prossimo fine settimana questa compagine osserverà un turno di riposo. I Moskitos B escono invece con onore dalla pista della Siberia sconfitti per 8-4 dal Vallemaggia dopo esser rimasti in partita fino al 33’ (punteggio sul 3-3). Filippo Zandonella, Giovanni Scatola, Edvard Frischknecht ed Adriano Vivarelli i marcatori rossoblu di questo incontro. Il prossimo 7 marzo sul ghiaccio di Ambrì il penultimo impegno stagionale di questa formazione. Gli impegni dell’HCC per il prossimo fine settimana si completa con un torneo di categoria Piccolo2 che si svolgerà a Chiasso sabato a partire dalle ore 17:30. (L. Clerici)

   
 

 

© 2015 Hockey Club Chiasso