Operazione riuscita: grande entusiasmo domenica scorsa allo Swiss Hockey Day di Chiasso

Grande entusiasmo ha caratterizzato domenica scorsa lo Swiss Hockey Day allo stadio del ghiaccio di Chiasso. I giovani atleti rossoblu, infatti, hanno avuto l’opportunità di conoscere, ed allenarsi, con i giocatori delle compagini di Lega Nazionale HCAP, HC Ticino Rockets e HC Ladies Lugano. Lo Swiss Hockey Day, come da tradizione, ha rappresentato un momento importante nella promozione di questo sport e la giornata è stata caratterizzata anche da tanti momenti simpatici come la “caccia agli autografi” e l’opportunità di mangiare insieme al capannone dell’HCC. Per quanto concerne, invece, l’hockey su ghiaccio giocato il bilancio della scorsa settimana della I squadra rossoblu parla di una vittoria ed una sconfitta. L’HC Chiasso, dunque, è riuscito a muovere la sua classifica che ora vanta 7 punti, alla pari col Sursee. Mercoledì 31 ottobre l’HCC è stato superato per 7-3 a domicilio dai GDT Bellinzona. La compagine biancorossa ha costruito il suo successo soprattutto nel primo periodo, concluso in vantaggio per 4-0. Il Chiasso è riuscito ad organizzarsi soprattutto quando i GDT hanno un po’ “allentato la presa” perché consci di avere la partita in pugno. Il primo gol rossoblu è arrivato al 31’ ad opera di Sebastiano Pantieri ed il secondo per merito di Claudio Grisi a 32’47. Ad inizio di terza frazione, dopo soli 7 secondi di gioco, è giunto un altro goal rossoblu per merito di Gundars Berkis. Ma quanto non è riuscito a raccogliere contro i GDT, il Chiasso lo è andato a prendere in quel di Küssnacht. Sabato scorso, infatti, l’HCC si è imposto dopo i tiri di rigore per 5-4 sul KSC Küssnacht am Rigi. Un match che ha visto un Chiasso reattivo nel primo periodo e capace di rispondere al vantaggio dei padroni di casa con tre goli in meno di sei minuti ad opera di Andrea Realini, Marco Aletti e Patrick Realini. Nel secondo tempo, però, le cose si sono invertite ed è stato l’HCC ha subire gli attacchi dei padroni di casa che, tra il 23’ ed il 29’ riuscivano non solo a recuperare bensì a ribaltare la situazione in loro favore. A rimettere le cose sul binario giusto ci ha pensato Thomas Borsani che, al 32’, ha realizzato il punto del 4-4. Nella seconda parte del match, nonostante alcune penalità subite dalle due squadre, il punteggio non è mutato così come nell’overtime. L’esito, quindi, è stato affidato ai tiri di rigore che hanno visto un Chiasso più preciso (a segno con Liguori e Grisi contro un solo rigore realizzato dagli avversari) riuscire a portare a casa la vittoria. Ora i rossoblu sono attesi dalla trasferta il prossimo 17 novembre in quel di Wallisellen contro i gialloblu che li precedono in classifica di soli due punti. Prima c’è, infatti, da affrontare il secondo impegno di Swiss Cup. E sabato sarà ospite dall’HCC il Wetzikon.

Come abbiamo già avuto modo di sottolineare il programma dell’ultimo week-end, a livello giovanile, è stato limitato in occasione dell’edizione 2018 dello Swiss Hockey Day. In ogni caso sul ghiacciosono scese le compagini Novizi Top e Moskitos A. I primi, però, sono stati ampiamente superati, tra le mura amiche, dal Langenthal che si è imposto col punteggio di 9-2. L’HCC ha cercato di rispondere nel primo periodo agli avversari, raggiungendoli anche sull’1-1 grazie al gol di Yannick Rizzi a 9’59 in power play. I gialloblu, però, si sono confermati più forti e conclusi i primi 20 minuti in vantaggio per 3-1, hanno segnato altre 4 reti nella ripresa. 1-2, invece, è stato il parziale del terzo tempo con i rossoblu capaci di realizzare un altro gol (ancora in power play) con Guido Paolella. I Moskitos A, invece, hanno sconfitto per 5-1 l’Ascona. Un match dove il Chiasso ha subito giocato le sue carte costringendo gli ospiti “alle corde”. 4-1 per i rossoblu, infatti, si è concluso il I periodo con reti dell’HCC di Adriano Vivarelli, Giovanni Scatola, Angelo Tami e Diego Testa. Dopo una ripresa a reti inviolate l’HCC ha arrotondato il punteggio nel III tempo ancora con Diego Testa.

Dopo lo Swiss Hockey Day il programma del prossimo fine settimana torna intenso per il club rossoblu. Il Langenthal sarà l’avversario per Juniori Top (domenica) e Novizi Top (sabato), sempre in trasferta. I Mini A, invece, domenica ospiteranno lo Zugo. Sabato 10 novembre, invece, i Bambino e i Piccolo 1 affronteranno due tornei di campionato rispettivamente tra le mura amiche ed a Lugano. (L.Cl.)

   
 

 

© 2015 Hockey Club Chiasso