Tutte le compagini dell’HC Chiasso in pista sabato e domenica per riscattare un fine settimana particolarmente difficile

Un fine settimana “in nero” per l’HC Chiasso. Con la sola eccezione della prima squadra, superata all’overtime, nessuna compagine rossoblu scesa sul ghiaccio è riuscita a conquistare almeno un punto pur alcune squadre essendo state superate di misura. Ma andiamo con ordine. Nel campionato di II Divisione il Chiasso attende la visita del Dielsdorf in un nuovo match importante per la giovane truppa rossoblu che sabato scorso, come già accennato, è riuscita comunque a tornare da Wallisellen con un buon punto. L’HCC, infatti, è stato superato col punteggio di 5-4 all'overtime. Quella contro la compagine gialloblu era una partita "chiave" per il Chiasso in quanto attualmente, se si eccettuano le prime quattro formazioni della graduatoria (GDT, Zugo, Lucerna e Seetal) e l'ultima (Seewen), ben cinque squadre sono raccolte in un fazzoletto di soli 4 punti ed ogni vittoria, o sconfitta, risulta quindi fondamentale. Muovere la classifica, anche di piccoli passi, è dunque importante. Col Wallisellen il Chiasso ha giocato con grinta rispondendo immediatamente al primo vantaggio dei padroni di casa con Gundars Berkis a 2'47 e chiudendo addirittura il I periodo in vantaggio (gol dell'1-2 di Thomas Haas in power play a 17'07). Il parziale del secondo periodo, invece, è stato di 2-1 per il Wallisellen cosicché, al 40', il match era fermo sul 3-3 (protagonisti, in questo tempo, gli special team con tre gol su tre messi a segno in power play; per il Chiasso ancora Thomas Haas quando il cronometro segnava 39'34). Nel terzo tempo il Wallisellen ha trovato immediatamente il punto del 4-3 in suo favore ma ha poi subìto il Chiasso, ricorrendo anche a diversi falli. Nell'ultimo di questi power play, i rossoblu hanno raggiunto il meritato pareggio con Mario Liguori. Peccato, però, che l'overtime si sia risolto dopo soli 29 secondi a favore dei padroni di casa.

La seconda squadra, invece, è stata sconfitta di misura tra le mura amiche dal Vallemaggia che si è imposto per 5-4. Ospiti sul 2-0 in loro favore dopo soli sei minuti. Nella ripresa reazione del Chiasso che con Cetti e Perni ristabilisce la parità. Il terzo periodo è un susseguirsi di emozioni. Chiasso avanti al 41’ con Fibioli e poi ancora al 46’ con Cetti. Al 50’ è arrivato il punto del 4-4 e quando ormai le squadre si stavano attrezzando per l’overtime il Vallemaggia è riuscito a far suo l’incontro ed a conquistare l’intera posta in palio.

Per ciò che concerne il settore giovanile gli Juniori Top sono stati battuti per 5-1 dall’Olten. Il Chiasso è riuscito ad andare a segno solo nel primo tempo, con Luca Bernasconi ad 8’53, dopo un primo vantaggio dei padroni di casa. Al 20’ il punteggio era 2-1 per i padroni di casa che si sono imposti anche nei parziali dei successivi due periodi rispettivamente per 1-0 e 2-0.  Domenica nuova trasferta per questa formazione in quel di Berna. Niente da fare, in quel di Basilea, per i Novizi Top che sono stati battuti per 6-0 sabato dall'EHC Basel Nachwuchs. 3-0, 1-0 e 2-0 i parziali dei tre tempi a favore dei padroni di casa. Sabato i Novizi Top ospiteranno l’Olten. Anche i Mini A hanno dovuto alzare "bandiera bianca" nell'incontro che a Chiasso li ha visti superati per 13-5 dallo Zugo. Dopo l'1-5 con cui si è chiuso il I tempo (gol rossoblu di Killian Rizzi in power play) e l'1-4 del II periodo (rete di Yuri Martignoni), più equilibrato è apparso il terzo tempo. Un 3-4 che ha permesso all'HCC di mitigare, almeno in parte, il pesante fardello di reti subite. Per il Chiasso sono andati a segno Diego Petraglio e Nicolo Galeone, autore di una doppietta. Anche i Moskitos A sono stati battuti: il Bellinzona, infatti, si è imposto per 8-3. I GDT hanno chiuso in vantaggio, per 2-0, il primo periodo. Al 6' della ripresa primo gol del Chiasso con Angelo Tami cui sono seguiti altri due gol bellinzonesi. Al 33', in inferiorità numerica, il Chiasso è passato ancora con Adriano Vivarelli ma prima del secondo riposo i GDT hanno portato a 5 il loro bottino. Altre quattro segnature hanno caratterizzato l'ultimo drittel, uno dei quali, il punto del momentaneo 3-6 messo a segno da Diego Testa, per il Chiasso. 8-1 è stato invece il punteggio accusato dai Moskitos B nell’incontro che domenica li ha visti impegnati contro l’Ascona. 4-0 il parziale per i bianco-azzurri dopo 20 minuti, 4-1 invece il responso nel secondo drittel durante il quale il Chiasso ha realizzato la sua unica rete con Seedy Senghore al 28’. Due trasferte attendono domenica prossima le compagini Moskitos rispettivamente ad Ascona ed a Rivera contro il Ceresio.

Dopo un turno di riposo nel prossimo fine settimana torneranno in pista anche i Mini A che domenica affronteranno l’Innerschwyz. Completano il programma dell’HCC i tornei a Como per i Piccolo 2 ed a Prato Sornico per i Bambino. (L.Cl.)

 

   
 

 

© 2015 Hockey Club Chiasso