HC Chiasso: una ripresa d’attività ricca di emozioni

L’HC Chiasso è già entrato “alla grande” nel 2019. Numerosi, infatti, sono stati gli impegni che hanno visto protagonisti in questo primo scorcio del nuovo anno atleti rossoblu di ogni età. A partire dai ragazzini della Categoria Piccolo che il 5 e 6 gennaio hanno dato vita alle emozioni del I TIG 2019 che è stato vinto dall’EHC Bülach. Ma nel periodo natalizio appena concluso l’entusiasmo a Chiasso non ha conosciuto momenti di sosta. A partire dall’Ambrì Piotta Day che ha animato la pista del ghiaccio il 29 dicembre scorso. Per un’intera mattinata i giocatori del club leventinese hanno disputato un allenamento allo stadio chiassese, accompagnati da una degna cornice di loro supporter “Momò”, per poi fermarsi a pranzare con i tifosi che hanno avuto modo di raccogliere gli autografi dei loro campioni sull’esclusiva sciarpa realizzata per l’occasione.

Tornando, invece, all’hockey agonistico, come già anticipato, campionati a parte, la parte del “Leone” è spettata al I TIG riservato alla categoria Piccolo, in attesa dell’edizione del prossimo w.e. dedicata, invece, ai Bambino. La vittoria, dunque, è andata al Bülach che in finale ha superato per 5-3 il Lugano. Buon terzo posto per la compagine italiana dell’Aosta che nella finalina ha avuto la meglio per 4-3 sul Burdorf. Per quanto concerne l’HC Chiasso la partecipazione a questo torneo ha avuto soprattutto l’obiettivo di accrescere l’esperienza di questa giovane compagine. A livello di risultati, infatti, le soddisfazioni non sono state tante ma va detto, e questo è particolarmente importante, che l’entusiasmo e la voglia di giocare non sono certo mancate nei giocatori rossoblu che, nel girone di qualificazione, hanno raccolto un solo punto pareggiando per 1-1 con l’HC Real Torino. La compagine piemontese ha poi superato l’HCC nel turno finale. Questa, comunque, la classifica finale del TIG Categoria Piccolo 2019: 1. EHC Bülach; 2. HC Lugano; 3. HC Aosta; 4. EHC Burgdorf; 5. EHC Bern 96; 6. River HC; 7. EHC Coira; 8. GDT Bellinzona; 9. HC Ambrì Piotta; 10. HC Varese; 11. Real Torino HC; 12. HC Chiasso. Va anche ricordato che, durante la premiazione del TIG Piccolo, Luca Fazzini e Raffaele Sannitz hanno premiato la bandiera dell’HC Chiasso “Peppo Delcò” per i suoi 80 anni. Sono stati proprio due dei suoi ragazzi, cui ha messo per la prima volta i pattini ed insegnato ad amare l’hockey, a premiare il nostro Peppo instancabilmente sul ghiaccio a Chiasso fin dal 1965.

Sabato 12 e domenica 13 gennaio sulla pista di Chiassese spazio invece al secondo TIG 2019, dedicato alla categoria Bambino. A contendersi il trofeo, messo a disposizione dalle ditte Chicco d’Oro, Party Plastic ed ECSA, dodici formazioni suddivise, per la prima fase, in due gruppi. Il girone A è composto da Chiasso, Ambrì Piotta, Diavoli Sesto (Italia), Winterthur, Rivers Ascona e Coira; il gruppo B risulta invece formato da Bülach, Lugano, Varese, GDT Bellinzona, Bolzano (Italia) ed Aosta (Italia). Fischio d’inizio dei match sabato 12 gennaio alle ore 7:45. Finalissima in programma domenica 13 gennaio alle ore 14:35.

Veniamo infine ai risultati raccolti da tutte le compagini dell’HCC impegnate nello scorso fine settimana nei rispettivi impegni di campionato. Il 2019 inizia alla grande per la prima squadra che, sconfiggendo il KSC Küssnacht (terzo in graduatoria!) per 7-4, ha raggiunto il settimo posto in classifica (a pari merito con Sursee e Zugo) a quota 18 punti. Un successo importante che, a livello di marcatori, porta la firma di Andrea Gaeta, Michele Crivelli, Gundars Berkis, Thomas Haas, Luca D’Agostino, Sebastiano Pantieri e Sebastian Allevato. Prima della sosta l’HCC aveva anche violato la pista di Seewen imponendosi con un perentorio 5-0 (reti di Vasile Santini, Luca D’Agostino, Claudio Grisi, Andrea Gaeta e Giuliano Consoli). E sabato nuovo impegno casalingo importante per i rossoblu che ospiteranno lo Zugo. Gli Juniori Top hanno iniziato la loro seconda fase conquistando una vittoria esterna per 8-2 in quel di Seetal (per i rossoblu a segno Andrea Gaeta, Riccardo Praderio con una doppietta, Luca Bernasconi, Mattia Del Vita e Sebastian Allevato due volte). Nell’ultimo match della prima fase questa squadra era stata sconfitta ai penalty dal Burgdorf per 5-4 (per l’HCC doppietta di Andrea Gaeta e reti di Andrea Involti e Samuele Imperiali). Anche i Novizi Top hanno iniziato la loro seconda fase però con una sconfitta: 1-7 ad opera del Burgdorf (gol della bandiera di Davide Praderio). Lo stesso Burgdorf si era già imposto per 6-1, sempre a Chiasso, nell’ultimo turno della stagione regolare (questa volta a segno Yannick Rizzi). Sabato 12 gennaio riprenderà invece il campionato dei Mini A, fermi dal 21 dicembre quando furono superati per 7-4 in trasferta del Ceresio (a segno con Tommaso Calcaterra, Fabio Taglioretti e con due reti di Nicolo Galeone). Due impegni in meno di 24 ore hanno invece caratterizzato l’ultimo fine settimana dei Moskitos A. Sabato i rossoblu hanno giocato ad Engelberg dove sono stati superati per 8-1 (rete di Adriano Vivarelli). Domenica, invece, sono stati superati per 12-3 a Bellinzona (gol di Adriano Vivarelli, Diego Testa e Angelo Tami). I Moskitos B, invece, hanno disputato l’ultimo loro incontro il 22 dicembre quando sono stati superati per 7-3 a domicilio dall’Ascona (doppietta di Filippo Veronesi e gol di Angelo Tami per i rossoblu).

Luigi Clerici

   
 

 

© 2019 Hockey Club Chiasso