Verso l’epilogo della stagione rossoblu: per i Novizi un week-end che vale la salvezza

Ultimi scampoli di stagione agonistica per l’HC Chiasso. Nello scorso week-end hanno concluso le loro fatiche i ragazzi della compagine Moskitos A mentre i Novizi Top hanno iniziato a disputare gli incontri del girone contro la relegazione. Con la partita persa per 3-5 contro l’Engelberg Titlis si è, come detto, conclusa la stagione dei Moskitos A. Chiuso il primo periodo sotto di un gol, dopo 4 minuti dall’inizio della ripresa è arrivato il pareggio rossoblu con Paglia Enea. Al 25’ gli ospiti si sono riportati in vantaggio mentre al 29’ hanno portato a due i gol di scarto in loro favore. Prima del secondo riposo, però, Diego Testa ha accorciato le distanze ed al 44’ Enea Bordogna ha pareggiato per il Chiasso. L’equilibrio, però, è durato solo tre minuti visto che al 47’ l’Engelberg si è portato sul 4-3 diventato 5-3 in suo favore con il V gol realizzato ad un minuto dalla fine dell’incontro.

I Novizi rossoblu sono stati superati col punteggio di 3-2 ai supplementari dal Lucerna. Passati in vantaggio dopo 12 minuti con Guido Paolella, i giocatori chiassesi sono stati raggiunti dopo soli 11 secondi dall’inizio del II periodo da Fischer. A soli 17 secondi dalla seconda pausa, però, i ragazzi allenati da Marco Allevato hanno nuovamente trovato la via del gol con Yannick Rizzi. Il vantaggio rossoblu è perdurato fino a quando il cronometro segnava 57’23: a quel minuto Mattia Salento ha messo a segno il gol del 2-2 che ha costretto le due formazioni a disputare il supplementare iniziato, per il Chiasso, con un uomo in meno vista la penalità inflitta a 58’35 ad Alessandro Livi. Il gol decisivo per il Lucerna è arrivato dopo 98 secondi di gioco ed è stato realizzato ancora da Mattia Salento. Il Chiasso, che deve disputare due partite nel fine settimana alle porte, nel dettaglio sabato 30 ad Olten (fischio d’inizio alle ore 13:00) e domenica 13 a Lyss (partita dalle ore 10:00), si trova quindi a quota 1 punto al IV posto. Al terzo c’è il Lucerna che ha sì due punti, ma con due partite disputate. Al momento “salvi” sarebbero il Lyss (3 punti con una partita giocata) e l’Olten (3 punti ma due partite già disputate). Ovviamente solo il Lyss sembra avere più chance di conservare il proprio posto in categoria Top mentre per le altre tre formazioni i giochi sono tutti aperti e sarà il prossimo week-end a decidere il futuro di queste formazioni (sabato pomeriggio, infatti, il Lucerna affronta il Lyss tra le mura amiche).

Per quanto riguarda i più piccini segnaliamo l’ottimo terzo posto conseguito dalla categoria Bambino rossoblu in quel di Varese nel memorial “Marco Fiori”. Nel girone di qualificazione i giovanissimi rossoblu, dopo essere stati sconfitti dal Varese bianco e dai Torino Bulls, hanno battuto il Milano, il Como ed il Varese Nero. Dopo il pareggio a reti bianche con il Feldkirch è maturato il diritto a disputare la fine per il III posto, disputata sempre contro la compagine austriaca questa volta regolata con un rotondo 3-0. Complimenti, quindi, ai giovanissimi discatori chiassesi!

(L.Cl.)

   
 

 

© 2015 Hockey Club Chiasso