L’HC Chiasso attende sabato l’Engiadina per rilanciare la sua candidatura alla salvezza in II Divisione

L’incontro casalingo di sabato contro l’Engiadina sarà decisivo per il cammino dell’HC Chiasso verso la salvezza nel torneo contro la relegazione in III Divisione. I rossoblu, infatti, dopo aver esordito nel mini-raggruppamento con una vittoria colta per 5-4, dopo i penalty, contro il Lenzerheide Valbella, mercoledì sera sono stati superati dal Rapperswill (in trasferta) per 5-2. Al successo importante, per un HC Chiasso che si è trovato alle prese con una partenza “ad handicap” in quanto, dopo soli 4 minuti di gioco, il punteggio vedeva gli ospiti in vantaggio di due reti, ha, quindi, fatto riscontro una sconfitta che complica non poco i piani di coach Marco Allevato. Se sabato scorso i rossoblu, riorganizzatisi, nel primo periodo hanno accorciato le distanze con un gol di Dario Galasso per poi ribaltare, momentaneamente, il punteggio in loro favore ad inizio di ripresa con di Claudio Grisi e Carlo Fibioli e, dopo un nuovo vantaggio ospite, hanno portato il match al supplementare con una seconda rete di Carlo Fibioli al 56’ per poi vincere ai rigori, mercoledì i rossoblu (trovatisi in vantaggio dopo 4 minuti con Giuliano Consoli) hanno subito gli avversari accorciando solo le distanze ad inizio di terzo tempo con un power play di Carlo Fibioli, per poi capitolare contro altre due superiorità numeriche dei Lakers. A 60 minuti (eventuali supplementari esclusi) dal giro di boa del raggruppamento, il girone contro la relegazione vede in testa l’Engiadina con sei punti. Secondo il Rapperswil con 3 seguito da Chiasso con 2 e Lenzerheide con 1.

Impegni agonistici della prima squadra a parte anche nello scorso week-end sono continuate le fatiche delle compagini giovanili rossoblu nei diversi campionati di categoria a partire dagli Under 20 A che sono stati battuti, in rimonta, dal Langenthal per 6-5 (parziali 2-1, 3-2, 0-3). Vani, dunque, sono risultati per la classifica i gol di Matteo Bettiati e Leonardo Lepori nel I periodo; e di Giorgio Fresia, ancora Leonardo Lepori e Chris Torri nella ripresa. Da segnalare che al 30’ Kilian Bernasconi ha preso il posto di Diego Giovanacci a difesa della gabbia rossoblu. Domenica gli Juniori A ospiteranno il Brandis.

Dopo alcuni match risultati veramente proibitivi è tornato il sorriso sul volto degli Under 17 Top che domenica sono tornati alla vittoria contro il Bellinzona, battuto per 5-4 all’overtime (parziali 3-2, 0-1, 1-1, 1-0). Le reti rossoblu sono state messe a segno da Davide Praderio (3), Armando Petraglio e Daniele Cambria. Sabato gli Under 17 saranno ospiti del Burgdorf.

Vittoria (esterna) anche per gli Under 15 che si sono imposti ad Ascona sui Rivers per 7-5 (parziali 0-2, 2-4, 3-1). I diversi gol rossoblu sono stati messi a segno da Filippo Aprile, Kilian Rizzi, Priscilla Palazzari, ancora Filippo Aprile, Nathan Dellea e nuovamente da Kilian Rizzi. Terzo gol personale di Filippo Aprile  nel III tempo. Da segnalare che a 30’38 Dalia Mancinelli è subentrata a Stefano Rebughini a difesa della gabbia chiassese. Sabato trasferta anche per questa compagine che sarà impegnata sul ghiaccio di Engelberg.

Venerdì 24 gennaio gli Under 13 Top hanno anticipato la loro trasferta in quel di Zugo dove sono stati sconfitti di misura. 8-7 il risultato finale per i padroni di casa (parziali 4-3, 2-3 2-1) con reti rossoblu di Diego Testa (3), Adriano Vivarelli, Enea Bordogna (2) ed Edvard Frischknecht.

Sabato sul ghiaccio sono scesi invece gli under 13 A che sono stati largamente sconfitti dal Pregassona per 12-0 che nel w.e. alle porte hanno l’occasione per riscattarsi affrontando, a Chiasso, il Lugano.

Nessun torneo, invece, vedrà impegnate le compagini più “piccole” del club, ovvero under 11 e under 9. (L.Cl.)

   

© 2019 Hockey Club Chiasso